Record details

back   new search  

Record number 1557

Bibliographic levelConstituent unit
Document typeHandwritten music
DateUncertain date, 1630-1660
ComposerCesti, Antonio [Pietro] (1623-1669)
TitlePartite dall’Inferno / Sig:r Cesti
Musical presentationFull score
Publication[S.l. : Ccpia, 1630-1660]
Physical descriptionC. 28-33. Watermark: not registered.
Uniform titlePartite dall'Inferno ombre dannate. Cantata
Medium of performance1V,1str: B,bc
Bibliographic repertoriesSBN: MSM0018397 external link
Bibliography
Analytical description1.1: (Recitativo-arioso, re maggiore, c)
B: Partite dall'inferno ombre dannate
%F-4@c 8-'D,AxFDxF,,8.B6B/4-,2xF8FG/2AF/
2.1: (Aria, re maggiore, c)
Fuoco lacci e crudeltà
3.1: (Aria, re maggiore, c)
Son eterni è vero i guai
4.1: (Recitativo, c)
Così fiero dicea Pluto d'Ecate
Is part ofComposizioni vocali da camera (record n. 1397)
Poetical text transcriptionPartite dall’Inferno ombre dannate
E dagli oscuri abissi
La maggion più funesta
A queste che dal mondo amore invia
Anime tormentate
Libero campo e largo
Nella Regia del pianto omai lasciate
Partite dall’Inferno ombre dannate.
Son bastanti i martiri
Di questa turba misera e dolente
A portar in Averno
Un inferno peggior del vostro inferno
Non ha Cocito
Tra le pene più crude
Tormento che s’aguagli
All’anime gelose e disperate.
Partite dall’Inferno ombre dannate

Fuoco lacci e crudeltà
Son di abisso anziché pene
Ma s’Amor toglie la speme
Gelosia egual non ha.

Son eterni è vero i guai
Che fa Stige ogn’hor soffrir
Ma s’Amor vol dar martir
Gelosia non cessa mai.

Così fiero dicea
Pluto d’Ecate orrenda empio tiranno
E al disserrar delle Tartaree Porte
Entrar le turbe astanti
Tremò l’Abisso E si fé pausa ai pianti.
 Document image 
CountryItaly
LanguageItalian
ShelfmarkI-Rsc - Roma - Biblioteca del Conservatorio "S. Cecilia"
Collection Orsini - G.Mss. 390(4)

   Record by Elisabetta Fardelli