Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 8347

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoTesto a stampa
DataData certa, 1717
Autore del testo per musicaRolli, Paolo Antonio (1687-1775)
DedicatarioConte di Galasso
TitoloAll'Eccellenza del Signor Conte di Galasso Ambasciador Cesareo a Roma / Paolo Antonio Rolli
PubblicazioneLondra : per Giovanni Pickard, 1717
Descrizione fisicaP. 41-42. Filigrana: non rilevata.
Note generaliIl tit. si ricava dall'intitolazione a p. 41; il nome dell'A. si ricava dal front. dell'intera edizione. Fa parte delle Ode. Libro secondo.
Titolo uniformeUom cui fin dalla cuna.
Repertori bibliografici
Bibliografia
Fa parte diRime di Paolo Antonio Rolli (scheda n. 8278)
Trascrizione del testo poeticoII
Uom cui fin dalla cuna
Illustre fato arrida,
E cui propizia è guida
D'ogni pensier fortuna,
Se vile e neghittoso
E' in suo felice stato;
Somiglia ad elevato
Nudo monte sassoso:
Che giova che ei sormonte?
Se senza poi si vede
Onor di rivo al piede,
Onor di selva in fronte.
Magnificenza è figlia
Di sovruman costume;
E, qual novo in ciel lume,
Tutte a se trae le ciglia.
Galasso in queste ancora
Sponde il tuo nome suona,
Ed alto ognun ragiona
Di tua nobil dimora,
E la famosa riva
Del Tebro che or ti vede;
Meravigliando crede
Che il forte Agrippa viva.
Tu torni sì vetusto
Aureo secol romano;
Se in Merto sì sovrano
Splende il favor d'Augusto.
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneA-Wn - Wien - Österreichische Nationalbibliothek
74.R.34 (7)

   Scheda a cura di Bianca Marracino