Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 4631

Livello bibliograficoMonografia
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1690-1710
CompositoreSabini, Nicola (1675c-1705)
CompositorePistocchi, Francesco Antonio Mamiliano (1659-1726)
CompositoreCesarini, Carlo Francesco (c1665- dopo il 2.9.1741)
CompositoreScarlatti, Alessandro (1660-1725)
CompositoreNibelle, M.
CompositoreBenati, Carlo
CompositoreFago, Francesco Nicola (1677-1745)
CompositoreSarro, Domenico Natale (1679-1744)
CompositoreBencini, Pietro Paolo (1670c-1755)
CompositoreBononcini, Giovanni (1670-1747)
Autore del testo per musicaAlodio, Giuseppe (Abbate)
Autore del testo per musicaStampiglia, Silvio (1664-1725)
PossessoreOsuna, duquesa de (1678-1734; María Remigia Fernández de Velasco)
TitoloCantadas Ytalinas escoxidas para la ex.ma S.a Duqueza de Osuna mi señora
EdizioneCopia di vari copisti
PresentazionePartitura
Pubblicazione[S.l. : Copia di vari copisti, 1690-1710] (Manoscritto composito, raccolta organizzata)
Descrizione fisica1 partitura (I-XI, 137, XII-XVII c.) ; 210x270 mm. Filigrana: Filigrana costituita dalle lettere AC cerchiate. Quadrupede inscritto in un cerchio. Giglio inscritto in un cerchio.
Note generaliTit. dalla prima carta di guardia. Oltre al tit. riportato, ci sono due frontespizi probabilmente inseriti nell'Ottocento (a c. VI: "Música manuscrita Tomo 15. Piezas de canto, unas con bajo y otras instrum.das" e VII: "Arie italiane di diversi autori. de ultimos del siglo 17 y principios del 18. escogidas para la E.ma S.a Duquesa de Osuna. Tomo 2.º"); a c. VIII, c'è una 'Tavola di cantate'; a c. XIII, "Tavola di Ariette"; cartulazione originale che arriva a c. 138; fogli di guardia XII-XVII modernamente numerati come 139-144; tra c. 66 e 67 c'è inserto un foglio con il disegno di un portafiori dell'epoca modernamente numerato come 66bis; tra c. 74 e 75 c'è un foglio strappato senza numerazione; mancano tre fogli tra c. 114 e 118; tra c. 121 e 122, c'è un foglio strappato modernamente numerato come 121 bis; a c. Iv "Tavola di Cantate, a c. 140 "Tavola di Ariette"; legatura in pergamena.
Titolo uniformeComposizioni vocali da camera. Cantata,
Repertori bibliografici
BibliografiaAnglés-Subirá: vol. I, pp. 401-04. Domínguez-Comedias armónicas. Veneziano-Vinci: 223-24. Marín. Cetrangolo.
Contiene1. Chi m'addita per qual via (scheda n. 4849)
2. Veggo la selva e il monte (scheda n. 4850)
3. Irene, bella Irene (scheda n. 4851)
4. E penar deggio ancora (scheda n. 4852)
5. Sazio di più soffrire (scheda n. 4853)
6. Bella immago del mio bene (scheda n. 4854)
7. Per compiacermi un dì (scheda n. 4855)
8. Quanto sei cara (scheda n. 4856)
9. Sei troppo amabile (scheda n. 4857)
10. Bella a te di vezzoso (scheda n. 4858)
11. Tu sei quella semplicetta (scheda n. 4859)
12. Trovasti un fido amante che ti sarà costante (scheda n. 4867)
13. Gl'inganni felici. Fammi saper se stringere (scheda n. 4868)
14. Sì, belle pupille, ch'io voglio (scheda n. 4869)
15. La costanza del tuo affetto (scheda n. 4870)
16. Tu parti idolo amato (scheda n. 4871)
17. Clori pur troppo bella (scheda n. 4872)
18. Lilla vedi quel colle (scheda n. 4873)
19. Pastorelle ho perso il core (scheda n. 4874)
20. Fra l'ombre più romite (scheda n. 4875)
21. Cara sei bella sì (scheda n. 4876)
22. Oh barbara crudele (scheda n. 4877)
23. È pur dolce sentirsi chiamare (scheda n. 4878)
24. Tito Sempronio Gracco. Con dolce simpatia (scheda n. 4879)
25. Se con me tu morirai (scheda n. 4892)
26. Si stanca il cielo ancora (scheda n. 4893)
27. Lunga stagion dolente (scheda n. 4894)
28. Pastorella che tra le selve (scheda n. 4895)
29. Digli che non disprezzi (scheda n. 4896)
30. Con l'arco e con la face (scheda n. 4897)
31. Amorosa pastorella (scheda n. 4898)
32. Per tormentarmi il core (scheda n. 4899)
33. Avrei ben folle il cor, se al menzogniero (scheda n. 4905)
34. Sorgea cinto di luce (scheda n. 4906)
35. Amo e godo d'amare (scheda n. 4907)
36. Perché non mi lasci (scheda n. 4908)
37. Se per te vivo io sono (scheda n. 4909)
38. Se vedi il mar senz'onde (scheda n. 4910)
39. Mio cor, impara, non ti fidar (scheda n. 4911)
40. Rendimi il core o perfida (scheda n. 4912)
41. Ardo, misero me e pur non oso (scheda n. 4913)
42. Tra dubbiosi pensieri (scheda n. 4914)
43. Per dar pace alle sue pene (scheda n. 4915)
44. Semplicetta, cangia core (scheda n. 4916)
45. Sì, belle pupille, ch'io voglio (scheda n. 4917)
46. Mi piace un bel volto (scheda n. 4918)
47. Quanto è grato, quanto è caro (scheda n. 4919)
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneE-Mn - Madrid - Biblioteca Nacional
M/2245

   Scheda a cura di José María Domínguez