Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 8529

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoTesto a stampa
DataData certa, 1717
Autore del testo per musicaRolli, Paolo Antonio (1687-1775)
TitoloLibro IV / Paolo Antonio Rolli
PubblicazioneLondra : per Giovanni Pickard, 1717
Descrizione fisicaP. 97. Filigrana: non rilevata.
Note generaliIl tit. si ricava dall'intitolazione a p. 97; il nome dell'A. si ricava dal front. dell'intera edizione
Titolo uniformePien di gioia e stupor chi non l'ammira.
Repertori bibliografici
Bibliografia
Fa parte diRime di Paolo Antonio Rolli (scheda n. 8278)
Trascrizione del testo poeticoPien di gioia e stupor chi non l'ammira
Qualora al cenno altrui da buon guerriero
Sa trattar l'armi, e a destra e a manca gira?
Qualor tragge per man finto destriero,
L'accarezza lo sgrida e il fren gli scuote,
Ora placido in volto ed or severo.
Batte col piede la terra in varie ruote
Qualor di lieve canna un destrier finge,
Chè l'arti equestri tutte a lui son note:
Lo cavalca ed i freni in man si stringe,
Grave passeggia, e poi va sulle volte
E in leggiere corvette alto si spinge:
Or s'aggira veloce a briglie sciolte,
Ed or con alta voce il palafreno
Arresta con le redini raccolte.
Cresci o nobili fanciul di vezzi pieno:
T'aspettan già l'alme virtù che fanno
Risorger l'uom d'eternitade in seno.
Sparsa è purtroppo di periglio e danno
Lor via, ma per non far numero al volgo;
Vassi per calle ove poche orme stanno,
E donde; guardi al basso unqua io non volgo.
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneA-Wn - Wien - Österreichische Nationalbibliothek
74.R.34 (24)

   Scheda a cura di Bianca Marracino