Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 5771

Livello bibliograficoMonografia
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1701-1710
CompositoreBononcini, Giovanni (1670-1747)
TitoloCantata a Voce Sola d'incerto
PresentazionePartitura
Pubblicazione[s.l. : copia, 1701-1710]
Descrizione fisica1 partitura (6 c.) ; 207x273 mm. Filigrana: non rilevata.
Note generaliPer attribuzione a Giovanni Bononcini cfr. altra copia in I-Nc, Cantate 69@17, datato 1702 e bibliografia.
Titolo uniformeCon trasparente velo. Cantata, 1V,1str, A,bc
Repertori bibliograficiSBN: IT\ICCU\MSM\0172226
BibliografiaLindgren: p. 169.
Descrizione analitica1.1: (Recitativo, fa maggiore, c; A,bc)
A: Con trasparente velo
%C-3$bB@c =44-4.'D6DD8DD4AA
2.1: Largo (Aria, fa maggiore, c; A,bc)
A: Dove l'occhio al fin non giunge
%C-3$bB@c =34'FBAB8-{6GF}{6FbE}{6ED}{DbE}4F
3.1: (Recitativo, fa maggiore, c; A,bc)
A: Godo in pensare al tuo bel seno, o Clori
%C-3$bB@c 4-8'F6FG8AA6-6AB''C4'G8'GAGF4-
4.1: (Aria, 3/4; A,bc)
Clori vezzosa
%C-3@3/4 {8'GxF}{8'GxF}{8'GxF}4G3{6GAxF}3{6GAxF}4GD4-
Trascrizione del testo poeticoCon trasparente velo
Apre il bel sen la mia vezzosa Clori
Ma pur volto a quel cielo
Gioisce di Fileno il ciglio amante.
D'invido lino ad onta
Fisso mirar lo vuole
Che tra le nubbi ancor risplende il sole.

Dove l'occhio al fin non giunge
Il pensier vi giunge ognora
Stame tiranno
Placò l'affanno
Ch'il core, il cor mi punge
E col pensiero e con la speme ancora.

Godo in pensare al tuo bel seno, o Clori,
E se nube importuna il sol m'ecclissa
Altri ne me godranno i suoi splendori
Pur ch'a tutti il mio sol resti celato,
Nelle tenebre ancor vivrò beato.

Clori vezzosa
Il tuo bel seno
Languir mi fa.
Clori amorosa
Se per te peno
Pietà, pietà.
 Document image © Milano - Biblioteca del Conservatorio 'G. Verdi'
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Mc - Milano - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "Giuseppe Verdi"
Fondo Noseda - A.50.6

   Scheda a cura di Marta Cattoglio