Record details

back   new search  

Record number 96

Bibliographic levelConstituent unit
Document typeHandwritten music
DateUncertain date, 1740-1760
ComposerPorpora, Nicola (1686-1768)
LyricistMetastasio, Pietro (1698-1782)
TitleCantata 6 / [Nicola Porpora]
Musical presentationFull score
Publication[S.l. : copia, 1740-1760]
Physical descriptionC. 33-39. Watermark: not registered.
NotesIl tit. si ricava dall’intitolazione a c. ; il nome dell’A. si ricava dal front. dell’intero manoscritto
Uniform titleGià la notte s'avvicina. Cantata, La pesca
Medium of performance1V,1str: S,bc
Bibliographic repertoriesRISM A II: 400216166 external link
Sutton 1974: 194
Tappolet: p. 7
BibliographyBrunelli 1965: II, p. 716-717
Analytical description1.1: (Aria, la maggiore, c)
S: Gia’ la notte s’avvicina
2.1: (Recitativo, c)
S: Lasci una volta, o Nice,
3.1: (Aria, la maggiore, 3/8)
S: Non più fra sassi algosi
Is part ofCantate (record n. 90)
Poetical text transcriptionGià la notte s’avvicina:
Vieni, o Nice, amato bene,
Della placida marina
Le fresch’aure a respirar.
Non sa dir che sia diletto
Chi non posa in queste arene,
Or che un lento zeffiretto
Dolcemente increspa il mar.

Lasci una volta, o Nice,
Lascia le tue capanne. Unico albergo
Non è già de piacere
La selvaggia dimora:
Hanno quest’onde i lor diletti ancora.
Qui, se spiega la notte il fosco velo,
Nel mare emulo al cielo
Più lucide, più belle
Moltiplicar le stelle,
E per l’onda vedrai gelida e bruna
Rompere i raggi e scintillar la luna.
Il giorno al suon d’una ritorta conca,
Che nulla cede alle incerate avene,
Se non vuoi le mie pene,
di Teti e Galatea, di Glauce e Dori
Ti canterò gli amori.
Tu dal mar scorgerai sul vicin prato
Pascer le molli erbette
Le tue care agnelette,
Non offese dal sol fra ramo e ramo:
E con la canna e l’amo intanto insidiar potrai;
E sarà la mia Nice
Pastorella in un punto e pescatrice.

Non più fra sassi algosi
Staranno i pesci ascosi;
Tutti per l’onda amara,
Tutti verranno a gara
Fra lacci del mio ben.
E le umidette figlie
De’ tremoli cristalli
Di pallide conchiglie,
Di lucidi coralli
Le colmeranno il sen.
 Document image 
CountryItaly
LanguageItalian
ShelfmarkCH-Gpu - Genève - Bibliothèque de Genève
ms.mus.27(6)

   Record by Silvia De Maria