Record details

back   new search  

Record number 5534

Bibliographic levelConstituent unit
Document typeHandwritten music
DateUncertain date,
ComposerMarcello, Benedetto Giacomo (1686-1739)
TitleS.r Marcelli
Musical presentationFull score
Publication[S.l. : copia, s.d.]
Physical description1 partitura (cc. 180-183) ; 210x270mm. Watermark: not registered.
NotesLa cantata non è identificata nel manoscritto con un numero progressivo; potrebbe essere stata aggiunta tardivamente all’unità bibliografica.
Uniform titleVoi siete sventurate speranze del mio cor. Cantata
Medium of performance1V,1str: S,bc
Bibliographic repertoriesSBN: MSM0079647 external link
BibliographySelfridge-Field 1990: A376b
Analytical description1.1: (Aria, do maggiore, c)
Voi siete sventurate
2.1: (Recitativo, c)
Oh quante volte, oh quante
3.1: (Aria, do maggiore, 2/4)
La speranza è un ben ch'inganna
Is part ofCantate e arie (record n. 5506)
Poetical text transcriptionVoi siete sventurate
Speranze del mio cor
Che troppo è ingannator quel ben ch’adoro.
E pur mi lusingate
Che quel crudel avrà
Un dì farsi pietà del mio martoro.

Oh quante volte, oh quante
Giurò l’ingrato Tirsi
D’esser fedele amante,
Ma oh Dio ch’appena il core
Godea della sua fede
Ch’ad altro amor si diede.
Tra mille amare pene
Lasciò l’anima mia confusa, oppressa,
E pur amor non cessa
Di consolarmi e fà ch’io creda ancora
Di vederlo pentito,
Così la mia costanza
Si mantien nel mio seno
Col balsamo vital della speranza.

La speranza è un ben ch’inganna
E pur piace ad ogni cor.
A penar se ben condanna
Alimento è dell’Amor.
 Document image 
Web resources Internet Culturale. Digitalizzazione completa
CountryItaly
LanguageItalian
ShelfmarkI-Nc - Napoli - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "San Pietro a Majella"
34.6.25 (olim Cantate 44)(28)

   Record by Giulia Giovani