Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 9586

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta,
CompositoreBononcini, Giovanni (1670-1747)
TitoloN. 6 Duetto da Camera / Canto et Alto / Del Sig.r Giovanni / Bononcini
PresentazionePartitura
Pubblicazione
Descrizione fisicaC. 175-181 [olim 172-178]. Filigrana: non rilevata.
Titolo uniformeSi fugga si sprezzi il Nume d'amor. Duetto, 2V,1str., 2S,bc
Repertori bibliograficiRISM A II: 850019095
SBN: IT\ICCU\MSM\0081827
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Duetto, re maggiore, C3/4; 2S,bc)
Si fugga si sprezzi/Si siegua s’apprezzi
2.1: (Recitativo, c; 2S,bc)
Sì, Cupido si sprezzi
3.1: Allegro (Duetto, re maggiore, c; 2S,bc)
Se saetta un nero ciglio
Fa parte diCantate e Duetti (scheda n. 7872)
Trascrizione del testo poeticoS1
Si fugga si sprezzi
Il Nume d’amor,
È troppo soave
La legge ch’impone ad un cor.
S2
Si siegua s’apprezzi
Il Nume d’amor,
È troppo severo
L’impero ch’impone ad un cor.

S1
Sì, Cupido si sprezzi,
Mostro d’infedeltà, peste dell’alme,
Delle menti più saggie occulto inganno
E de Regni e de Regi error tiranno.
Non più non è minor follia
Lodar l’insano amore
Che seguirlo col core.

S2
Nò, che non hanno i sirti
Delle fiamme d’Amor gemma più bella,
Non han le nevi intatte
Più bel candor dell’amorosa fede.

A2
Se saetta un nero ciglio
Il periglio si fugga sì sì,
Felicissimo quel petto
Che non ama e da ricatto
Allo stral che lo ferì.
È cieco il cor che nutre un tal desire
Fra le sventure incontrerà il morire.

Se saetta un nero ciglio
Il periglio s’incontri si si,
Felicissimo quel petto
Che sol ama e dà ricetto
Allo stral che lo ferì.
È lieto il cor che nutre un tal desire
Fra le vittorie incontrerà il gioire.
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Nc - Napoli - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "San Pietro a Majella"
33.4.30 (olim Cantate 38) (29)

   Scheda a cura di Teresa M. Gialdroni