Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 9151

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1700-1735
CompositoreMancini, Francesco (1672–1737)
TitoloAh non v'è maggior tormento / Cantata à voce sola di soprano / del Sig. Francesco / Mancini
PresentazionePartitura
Pubblicazione[Napoli? : copia, 1700-1735]
Descrizione fisicaC. 140-147. Filigrana: non rilevata.
Titolo uniformeAh non v'è maggior tormento. Cantata, 1V,1str., S,bc, Cantata à voce sola di soprano del Sig. Francesco Mancini
Repertori bibliograficiWright-Mancini: n. 5 pp. 311
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: Largo (Aria, fa minore, c)
Ah non v’è maggior tormento
2.1: (Recitativo, c)
Sì sì che à chi sta lungi
3.1: Andante (Aria, re minore, 3/8)
Sempre sospira
4.1: (Recitativo, c)
Vien tormentata ancor l’anima mia
5.1: Allegro (Aria, sol maggiore, 12/8)
Torna dunque à consolarmi
Fa parte diCantate da camera (scheda n. 9058)
Trascrizione del testo poeticoAh non v’è maggior tormento
Né in amor pena più amara
Che star lungi dal suo bene
Ed io misero lo sento
Che lontan dalla mia cara
Tutte provo in me le pene.

Sì sì che à chi sta lungi
dal caro oggetto amato
Mai riposar gl’è dato un solo istante
E tutti d’un amante
Prova gl’aspri martiri
Onde convien ch’ogn’or pianga e sospira.

Sempre sospira
Sta sempre in pene
Ch’il caro bene
Non può mirar
Che stando lungi
Dal suo contento
Non può un momento
Pace trovar.

Vien tormentata ancor l’anima mia
Da cruda gelosia
In questa lontananza
Temo di tua costanza
Temo della tua fede
Perché tutto temer può chi non vede.

Torna dunque à consolarmi
Con un sguardo de tuoi rai
Cara pace del mio cor
Se perir non vuoi lasciarmi
Come presto sentirai
Per trofeo del tuo rigor.
 Document image 
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Nc - Napoli - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "San Pietro a Majella"
33.3.34 [olim Cantate 184] (19)

   Scheda a cura di Marco Cicchetti