Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 9140

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1700-1735
CompositoreMancini, Francesco (1672–1737)
TitoloCantata à voce sola di Soprano / del Sig. Francesco / Mancini / Cara qualor mi giri
PresentazionePartitura
Pubblicazione[Napoli? : copia, 1700-1735]
Descrizione fisicaC. 68-74. Filigrana: non rilevata.
Titolo uniformeCara, qualor mi giri. Cantata, 1V,1str., S,bc
Repertori bibliografici
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Recitativo, c)
Cara qual’or mi giri
2.1: Larghetto (Aria, mi bem. maggiore, c)
Intrepida rimiri
3.1: (Recitativo, c)
Dimmi che più vorresti
4.1: (Aria, si bem. maggiore, 3/4)
Almen se vuoi ch’io mora
Fa parte diCantate da camera (scheda n. 9058)
Trascrizione del testo poeticoCara qual’or mi giri
Lusinghiero un tuo sguardo
O come i miei sospiri
Ti favellano all’ora
E chiedono mercè del mio tormento
All’ora sì, ch’io sento
Che tanto il cor t’adora
Che s’unì con la tua l’anima mia
Ma fiera tirannia
Non so, se sia di stella ò pur d’Amore
Non vuol che vivi ò bella
Come io vivo nel tuo tu nel mio core.

Intrepida rimiri
Il pallido mio viso
Né mostri coi sospiri
Pietà del mio dolor
E nieghi a chi t’adora
Un scherzo un vezzo un riso
E vuoi che per te mora
Chi già ti diede il cor.

Dimmi che più vorresti
Per farti men crudele ò mio tesoro
Se già sai che mi moro
Che provo nel mio petto
Ceppi fiamme catene e strali e foco
Che per te presi a gioco
Quanto di bello il cielo
Può restringer d’un volto entro il recinto
Che per te fui già vinto
Onde meno i miei dì torbidi e mesti
Dimmi caro mio ben
Dimmi che più vorresti?

Almen se vuoi ch’io mora
Svenami ò caro ben
Che troppo dolce all’ora
Sarà pur la mia sorte
Se mi darà la morte
Chi è vita del mio sen.
 Document image 
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Nc - Napoli - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "San Pietro a Majella"
33.3.34 [olim Cantate 184] (10)

   Scheda a cura di Marco Cicchetti