Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 8422

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1764-1810
CompositoreHändel, Georg Friedrich (1685-1759)
Titolo6 | Del Sig.r Federico Hendel [!] detto | Il Sassone [Quando o mai tiranno amore]
EdizioneCopia
PresentazionePartitura
Pubblicazione[s.l. : copia, 1674-1810]
Descrizione fisicaC. 129r-132r. Filigrana: non rilevata.
Titolo uniformeQuando o mai tiranno Amore. Cantata, 1V,1str, S,bc
Repertori bibliograficiMaccavino: p. 87, n. 30
BibliografiaMaccavino: pp. 63-94.
Descrizione analitica1.1: Largo (Aria, fa minore, C; S,Bc)
S: Quando o mai tiranno Amore
2.1: (Recitativo, C; S,Bc)
S: Cessa deh, cessa al fine
3.1: Allegro (Aria, fa minore, Ȼ; S,Bc)
S: Se pietosa a me sarà
Fa parte diCantate di Alessandro Scarlatti e altri Autori (scheda n. 1269)
Trascrizione del testo poeticoQuando o mai tiranno Amore
Cesserai di tormentarmi.
Più che peno e che sospiro
Più s'accresce il mio martoro,
Più s'avanza il tuo rigore,
Né mai pensi a consolarmi.

Cessa deh! cessa al fine
Di tormentar l'anima mia dolente.
Col tuo dardo possente
Ferisci il cor di quella bella ingrata
Di quella che ostinata
Niega sempre pietade alle mie pene.
Cossì le tue catene
Mi fian soavi e care;
Cossì lieto e contento
Soffrirò volentieri ogni tormento.

Se pietoso a me sarà
La beltà per cui sospiro,
L'amoroso mio martoro,
Sarà dolce al mio penar a questo cor.
Ma se niega ancor pietà,
Sempre sorda al pianto mio,
Io saprò cangiar desio
Per dar fine al mio dolor.
 Document image 
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-NT - Noto - Biblioteca Comunale Principe di Villadorata
Fondo Altieri - Vol. 36 (30

   Scheda a cura di Nicolò Maccavino