Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 8100

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1690-1695
CompositoreMancini, Francesco (1672–1737)
CopistaAntelli, Giovanni (seconda metà XVII sec.)
TitoloDel Sig.r Mancini
PresentazionePartitura
PubblicazioneRoma : Copia di Giovanni Antelli, [1690-1695]
Descrizione fisicaC. 233-244 (olim c. 115r-120v). Filigrana: non rilevata.
Titolo uniformeDella mia bella Clori. Cantata, 1V,1str, S,bc
Repertori bibliograficiRISM A II: 703002697
Wright-Mancini: n. 56
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Recitativo, sol minore, c)
Della mia bella Clori
2.1: Largo (Aria, sol minore, c)
No non son guardi sono stelle
3.1: (Recitativo, mi bem. maggiore, c)
Si confondon per me i guardi e i baci
4.1: Aria allegra (Aria, sol minore, c)
Belle labbra voi mi fate
Fa parte di21 Cantate (scheda n. 8036)
Trascrizione del testo poeticoDella mia bella Clori
Due pregi di beltà forza è ch’adori
L’uno dal guardo arcier fulmini scocca
L’altro imperla di gioie
la vaga bocca e dalla bocca al guardo
So che d’amor tutt’ardo
Offrendo i pensier miei la notte e ‘l dì
Bacio rimiro e poi parlo così

No non son guardi sono stelle
Quei ch’agli occhi diede amor.
No non son astri sono facelle
Quelle labbra del mio cor.

Si confondon per me i guardi e i baci
Se i baci e i guardi ad un sol nume io porto
E dell’alma è conforto
Tanti lampi rubar dall’occhio amato
Quanto rubini haver dal labro amato.

Belle labbra voi mi fate
Ogn’accento idolatrar
Ma se gli occhi gareggiate
Non so più che daggio amar.
Siete labbra e mi piagate
Occhio ancor da innamorar.
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneB-Bc - Bruxelles - Conservatoire Royal, Bibliothèque
15323(18)

   Scheda a cura di Manuela dell’Olio