Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 7900

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta,
CompositoreBononcini, Giovanni (1670-1747)
TitoloN. 3 Duetto da Camera / à due Canti / Del Sig:r Giovanni / Bononcini
PresentazionePartitura
Pubblicazionecopia
Descrizione fisicaC. 149-158v [olim 146-155v]. Filigrana: non rilevata.
Titolo uniformeQuant'è cara/dolce la libertà. Duetto, 2V,1str., 2S,bc
Repertori bibliograficiRISM A II: 850019092
SBN: IT\ICCU\MSM\0081824
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Aria, si minore, 3/8; 2S,bc)
Quant'è cara/dolce la libertà
2.1: (Recitativo, fa diesis minore, c; S1,bc)
No, ch'è troppo dura sorte
3.1: Largo (Aria, si minore, c; S1,bc)
Languire e sospirar
4.1: (Recitativo, sol maggiore, c; S2,bc)
Anzi di Cor delirante
5.1: Vivace (Aria, mi minore, c 6/8; S2,bc)
Cerco gioie e provo affanni
6.1: (Recitativo, c; 2S,bc)
Lungi d'amor la libertà si gode
7.1: (Arioso, si minore, 3/2; 2S,bc)
Mentre chi siegue amor sogna i contenti
Fa parte diCantate e Duetti (scheda n. 7872)
Trascrizione del testo poeticoS1+2: Quant'è cara/dolce la libertà
Il mio Cor, ch'è trà le pene/catene
Fù lo scherno d'empia beltà.
Hor, che sciolto dai legami
Schiavo più già non sarà.

S1: No, ch'è troppo dura sorte
Nel Teatro dei piaceri
Provar di Titio il tormentoso scempio
Di Tantala l'ardori
Di Sifo i tormenti
E con barbaro esempio
Da mille furie di contrari affetti
In cambio di gioir soffrir la morte
È troppo dura sorte.

Languire e sospirar,
Penare, lagrimar
Senza mai sperar mercè;
È la vita d'un Amante
Benche sia d'alma costante
Benche vanti eterna fè.

S2: Anzi di Cor delirante
Infelice desio
Ch'à prezzo di sudor compra i martiri
E mentre d'un fanciullo
Và seguendo i deliri
Meraviglia non è se resta assorto
E mai non giunge al sospirato porto.

Cerco gioie e provo affanni
Se procuro al sen ristoro;
Lo trafigge aspro martoro
E i desir son suoi tiranni.

S1+2: Lungi d'amor la libertà si gode
Che in etern dolor vivo gl'amanti
Dunque, dunque si fuga
Il mentitor crudele
Che le sue gioie sono ombre ed incanti.

Mentre chi siegue amor sogna i contenti
E senza mai goder prova i tormenti.
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Nc - Napoli - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "San Pietro a Majella"
33.4.30 (olim Cantate 38) (26)

   Scheda a cura di Berthold Over