Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 7896

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta,
CompositoreBononcini, Giovanni (1670-1747)
TitoloCantata / Del Sig:r Bononcini
PresentazionePartitura
Pubblicazionecopia
Descrizione fisicaC: 114-117v [olim 112-115v]. Filigrana: non rilevata.
Note generaliIn margine alcune note riguardante trasposizioni: "all 4.a" e "alla 3.a bassa".
Titolo uniformeInfelice quel cor che vi crede. Cantata, 1v,1str, S,bc
Repertori bibliograficiRISM A II: 850019088
SBN: IT\ICCU\MSM\0081820
BibliografiaLindgren: p. 164.
Descrizione analitica1.1: (Aria, sol maggiore, c)
Infelice quel cor che vi crede
2.1: (Recitativo, mi minore, c)
Così dunque partisti
3.1: (Aria, la minore, 3/8)
Come vuoi che in lontananza
4.1: (Recitativo, re maggiore, c)
Infedele, spietato
5.1: (Aria, sol maggiore, c)
Non creder che fedele
Fa parte diCantate e Duetti (scheda n. 7872)
Trascrizione del testo poeticoInfelice quel cor che vi crede
Lusinghiere speranze d’Amor;
Menzognere allettate la fede
Per tradire la pace del cor.

Così dunque partisti
Crudo tiranno ingrato
Senza dirmi ne men: Dorinda, addio.
Questi saran gl’acquisti
D’un petto innamorato
Quest'è dunque è il piacer del cieco Dio.
Queste son le promesse
Son questi i giuramenti
Tu non sol lo consenti
Attestati d’affetto al alma mia
Ma ne pur cortesia.

Come vuoi che in lontananza
Si conservi la costanza
Del mio cor, della mia fè?
La ten vai pria di partire
Già lontano dal desire
Pria con l’alma e poi col piè.

Infedele, spietato,
Così si corisponde alla mia fede
E questa è la mercede
Dovuta al amor mio,
Crudo tiranno ingrato,
Senza dirmi ne pur: Dorinda, addio.

Non creder che fedele
Ti voglia l’alma mia
Se te lo vieta il cor.
Sfogar le mie querele
Ti basti sol che sia
Trofeo del tuo rigor.
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Nc - Napoli - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "San Pietro a Majella"
33.4.30 (Cantate 38) (22)

   Scheda a cura di Berthold Over