Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 7877

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta,
CompositoreBononcini, Giovanni (1670-1747)
TitoloFilli del tuo partire / Cantata à voce Sola / Del Sig:r Giovanni / Bononcini
PresentazionePartitura
Pubblicazionecopia
Descrizione fisicaC. 13-21v (olim 111-119v). Filigrana: non rilevata.
Titolo uniformeFilli del tuo partire. Cantata, 1V,1str., S,bc
Repertori bibliograficiSBN: IT\ICCU\MSM\0081803
Lindgren: p. 164
RISM A II: 850009554
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Recitativo, fa maggiore, c)
Filli del tuo partire
2.1: (Aria, fa maggiore, c 3/4)
Filli mia, se in altro Lido
3.1: (Recitativo, re minore, c)
O de gl'affetti miei Conforto e spene
4.1: (Aria, si bem. maggiore, c)
È pur caro e dolce il piangere
5.1: (Recitativo, sol minore, c)
Ma già l'hora fatal vi è più s'affretta
6.1: (Aria, fa maggiore, c)
Non ti scordar già mai
Fa parte diCantate e Duetti (scheda n. 7872)
Trascrizione del testo poeticoFilli del tuo partire
Giunt'è pur l'hora e seco
Giunt'è l'ora fatal del mio morire
Quel nemico destin ch'il piè t'affretta
Alla crudel partita
Forse l'alma t'indura
A non pensar ch'io resto
E resto senza te che sei mia vita.

Filli mia, se in altro Lido
Seguirai l'orme de passi
Per pietà d'un cor si fido
Pensa almen qual tu mi lassi.

O de gl'affetti miei Conforto e spene,
Dolcezza del mio sen, gioia dell'alma,
Luce de gl'occhi miei,
Tu parti e m'abbandoni, io resto e vivo
E per maggior tormento
Quell'istesso martir ch'il volto inbianca
Rende i sensi in tal guisa ottusi e infermi
Ch'alta cagion del pianto al pianto manca
E per troppo dolor non so dolermi.

È pur caro e dolce il piangere
A chi pace al cor non hà.
Ma se il duol mi niega intanto
L'onda flebile del pianto
Come, oh Dio, potrò mai frangere
Del destin la crudeltà.

Ma già l'hora fatal vi è più s'affretta
Dovuta al tuo partir, Filli adorata
E già ch'in Cielo ancora
Voglion le stelle irate il morir mio
Gite, ò begl'occhi amorosi, addio.

Non ti scordar già mai,
Cara della mia fè;
Qualor tu sentirai
L'aura ch'in Ciel respira
Ricordati i sospir
Di chi si mor per te.
 Document image 
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Nc - Napoli - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "San Pietro a Majella"
33.4.30 (olim Cantate 38) (5)

   Scheda a cura di Berthold Over