Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 7524

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta,
CompositoreCesarini, Carlo Francesco (c1665- dopo il 2.9.1741)
TitoloCor prigioniero
PresentazionePartitura
Pubblicazione[s.l. : copia di A. Wotquenne, 1900-1930]
Descrizione fisicaC. 34-39. Filigrana: non rilevata.
Note generaliPer l'attribuzione a Cesarini cfr. Bibliografia.
Titolo uniformeCor prigioniero che vaneggiando. Cantata, 1V,1str
Repertori bibliograficiRISM A II: 704002706
BibliografiaSciommeri: pp. 125, 140, 143, 186-187.
Descrizione analitica1.1: Affettuoso (Aria, la maggiore, c)
Cor prigioniero che vaneggiando
2.1: (Recitativo, c)
In van folle tu tenti
3.1: Minuet (Aria, la maggiore, 3/4)
Non sperare dai fieri incanti
4.1: (Recitativo, c)
Sia tutto lacci il seno
5.1: (Aria, 3/8)
Sareste pur care pupille d’Irene
Fa parte diComposizioni vocali da camera (scheda n. 7522)
Trascrizione del testo poeticoCor prigioniero
Che vaneggiando
Va sospirando
La libertà
Sei ben leggero
Fra tue vicende
Che non la rende
Mai la beltà.

In van folle tu tenti
Di intenerir quei nodi
Che in sì barbari modi amor ti pose
Le catene amorose
Han troppo dure adamantine tempre
O convien non amare o amar per sempre.

Minuet
Non sperare
Dai fieri incanti
Coi lamenti
D’haver pietà.
Anche a costo
Di mille pianti
Non si compra
Mai crudeltà.

Sia tutto lacci il seno
Non sia spirto di te libero e sciolto
Mai non fia che il bel volto
A tuoi sospiri in un sospir si tempre
O convien non amare o amar per sempre.

Sareste pur care
Pupille d’Irene
Se senza catene
Lasciaste il mio cor.
Ma sempre più avare
Spingendomi a morte
D’eterne ritorte
Vantate il rigor.
 Document image © Bruxelles - Conservatoire Royal, Bibliothèque
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneB-Bc - Bruxelles - Conservatoire Royal, Bibliothèque
12899 (2)

   Scheda a cura di Teresa M. Gialdroni