Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 7342

Livello bibliograficoMonografia
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta,
CompositoreScarlatti, Alessandro (1660-1725)
CompositoreStradella, Alessandro (1639-1682)
CompositorePasquini, Bernardo (1637-1710)
CompositoreAgostini, Pietro Simone (ca. 1635-1680)
CompositoreLulier, Giovanni Lorenzo (c1662-1700)
CompositoreBononcini, Giovanni (1670-1747)
Autore del testo per musicaPaglia Francesco Maria
Autore del testo per musicaPamphilj, Benedetto (1653-1730; cardinale)
PossessoreWalpurgis, Maria Antonia (1724-1780)
PossessoreDe Rossi, Antonio Agostino
PossessoreAugusto III di Polonia (1696-1763)
TitoloCantate diverse
PresentazioneNon applicabile
Pubblicazione
Descrizione fisica. Filigrana: non rilevata.
Note generaliIl manoscritto, di grafia italiana e provenienza romana, appartenne forse al violoncellista romano Antonio Agostino de Rossi (fl 1709-1755), attivo nella Hofkapelle di Dresda. Sarebbe poi rimasto nella Königliche Privat-Musikaliensammlung, la collezione reale privata. Il volume è stato digitalizzato nell'ambito del progetto DFG „Die Notenbestände der Dresdner Hofkirche und der Königlichen Privat-Musikaliensammlung aus der Zeit der sächsisch-polnischen Union“.
Titolo uniforme13 cantate da camera.
Repertori bibliograficiRISM A II: 212007350
Bibliografia
Contiene1. Laceratemi tormentatemi (scheda n. 7343)
2. Pietà Lidio pietà (scheda n. 7344)
3. Crudo globo d'orrori funesti (scheda n. 7345)
4. Non vantar tanta bellezza (scheda n. 7346)
5. Ahi che posar non puote (scheda n. 7347)
6. Già nell'indo emisfero (scheda n. 7348)
7. Lungi della mia Filli (scheda n. 7349)
8. Dove una quercia annosa (scheda n. 7350)
9. Colei che porta in fronte (scheda n. 7351)
10. Ruscelletto amoroso (scheda n. 7352)
11. Per beltà d'una rosa (scheda n. 7353)
12. È pena maggiore (scheda n. 7354)
13. Fu sì dolce la ferita (scheda n. 7355)
 Document image 
 Document image 
Risorse di rete Digital SLUB Dresden
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneD-Dl - Dresden - Sächsische Landesbibliothek - Staats-, und Universitätsbibliothek
Mus. 1.I.2,1

   Scheda a cura di Chiara Pelliccia