Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 6955

Livello bibliograficoMonografia
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta,
CompositoreCesarini, Carlo Francesco (c1665- dopo il 2.9.1741)
CompositoreMancini, Francesco (1672–1737)
CompositoreDe Luca, Severo (fl. 1684-1734)
CompositoreSavioli, Mercurio
PossessorePratt, Benjamin
TitoloCantate / del S. Cesarini, Scarlati, Mancini, Severo di Luca, Mercurio Gattioli
PresentazionePartitura
Pubblicazione[s.l. : copia, 1691-1700]
Descrizione fisica1 partitura (106 c.) ; 195x275mm. Filigrana: non rilevata.
Note generaliSecondo il catalogo Wotquenne (cfr. Repertori bibliografici) il manoscritto è di provenienza inglese e databile alla seconda metà del XVII secolo; sulla prima carta di guardia è presente l'indice delle cantate e delle arie; da tale indice si evince che il manoscritto comprendeva anche il mottetto di Antonio Foggia O quam fulgido spendore; il nome del possessore del manoscritto non compare sulle prime carte ma le sue iniziali ("Benj. Pratt", "B.P.") sono scritte al principio delle cantate, assieme a una data, probabilmente di copiatura.
Titolo uniformeCantate e arie.
Repertori bibliograficiWotquenne-Bruxelles: vol. 1, p. 125.
RISM A II: 703002938
Bibliografia
Contiene1. Farfalletta hor fuggi, hor riedi (scheda n. 6956)
2. Clori adorata Clori (scheda n. 6957)
3. Come al gel si perde il fiore (scheda n. 6958)
4. Io sfido Cupido (scheda n. 6959)
5. Più resister non puote quest'alma (scheda n. 6960)
6. Sì lieto mio core (scheda n. 6961)
7. Non vuò che scherzi e rida (scheda n. 6963)
8. Donne chi ha gran beltà (scheda n. 6964)
9. Pur vi calco amate mura (scheda n. 6965)
10. E con eterno affanno (scheda n. 6966)
11. Già di lauri il crin mi cingo (scheda n. 6967)
 Document image 
 Document image 
 Document image 
 Document image 
PaeseGran Bretagna
LinguaItaliano
LocalizzazioneB-Bc - Bruxelles - Conservatoire Royal, Bibliothèque
702

   Scheda a cura di Giulia Giovani