Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 6476

Livello bibliograficoMonografia
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData certa ponte, 1670-1680
CompositoreCappellini, Pietro Paolo (c.1641-1660)
CompositoreGrossi, Carlo (1634-1688)
CompositoreLegrenzi, Giovanni (1626-1690)
CompositorePagliardi, Giovanni Maria (1637-1702)
CompositorePallavicino, Carlo (c1640-1688)
CompositoreSartorio, Antonio (1630-1680)
CompositoreStradella, Alessandro (1639-1682)
CompositoreZiani, Pietro Andrea (ante 1616-1684)
CompositoreDi Gennaro, Andrea (sec. XVII-XVIII)
CompositoreCavalli, Francesco (1602-1676)
TitoloRaccolta di Ariette
PresentazionePartitura
Pubblicazione[Venezia : copista veneziano, 1670-1680]
Descrizione fisica1 partitura (96 c.) ; 100x290 cm. Filigrana: Tre mezzelune.
Note generaliDatazione dalle date delle rappresentazioni delle arie d'opere e dalla mano. - Tutte le composizioni sono adespote. - 1 carta di risguardo all'inizio e 1 alla fine del volume; 12 quaderni. - Unico copista veneziano per testo e musica. - Sul dorso: Raccolta di Ariette.- Legatura in pergamena.
Titolo uniforme34 arie, 3 cantate e 1 tarantella. 1V,1str
Repertori bibliograficiSBN: IT\ICCU\MSM\0112603
Rossi-Querini Stampalia: n.10
Bibliografia
Contiene1. Diocleziano. Vago volto di gigli e di rose (scheda n. 6477)
2. La divisione del mondo. Deh fermate pensieri gelosi (scheda n. 6478)
3. La divisione del mondo. Lascivetto dio de' cori (scheda n. 6479)
4. La divisione del mondo. È possibile mio core (scheda n. 6480)
5. La divisione del mondo. Perdono cor mio ti voglio adorar (scheda n. 6481)
6. La divisione del mondo. L'armato rigore non temo di stelle (scheda n. 6482)
7. Numa Pompilio. O d'april parto gemmato (scheda n. 6483)
8. Numa Pompilio. Bella bocca vezzosa e crudele (scheda n. 6487)
9. Numa Pompilio. Chi è Prometeo del mio sole (scheda n. 6488)
10. Numa Pompilio. Ritornami in seno speranza gradita (scheda n. 6489)
11. Caligula delirante. Dio de' cori prestami l'ali (scheda n. 6490)
12. Attila. Se fortuna su cieca sfera (scheda n. 6491)
13. Attila. Del mio petto gradita costanza (scheda n. 6497)
14. Attila. Quella dea ch'il polo indora (scheda n. 6498)
15. Ai corsieri frenando il morso (scheda n. 6499)
16. Eteocle e Polinice. Speme dolce cara speranza (scheda n. 6500)
17. Diocleziano. In amor non ho fortuna (scheda n. 6504)
18. Attila. Amo l'aria d'un vago sembiante (scheda n. 6516)
18. Attila. Ride Febo con labbro vezzoso (scheda n. 6517)
20. Enea in Italia. Deh cara mia tromba (scheda n. 6518)
21. Massenzio. Dolce amor bendato dio (scheda n. 6519)
22. Eteocle e Polinice. Dolce speme che nel seno (scheda n. 6520)
23. Voglio amar che sarà mai (scheda n. 6521)
24. Già nel notturno sonno (scheda n. 6522)
25. Ve ne ridete non andrà sempre così (scheda n. 6523)
26. La cetra d'Apollo. Op.6. Già di straniero lido (scheda n. 6524)
27. Quell'amante che pazzo non è (scheda n. 6739)
28. Chi vuol ch'il cor gioisca (scheda n. 6740)
29. Mio cor deh ritorna in libertà (scheda n. 6741)
30. Più non giova esser fedele (scheda n. 6742)
31. S'amor mi dà contenti (scheda n. 6745)
32. Voi fareste disperarmi (scheda n. 6748)
33. L'Oristeo travestito. Che pensi Aurinta? (scheda n. 6749)
34. L'Heraclio. Più non temo lo stral di Cupido (scheda n. 6750)
35. Date all'armi scherniti pensieri (scheda n. 6864)
36. Germanico sul Reno. Al Marte di Roma (scheda n. 6865)
37. Germanico sul Reno. La voglio vincere col dio d'amore (scheda n. 6866)
38. Germanico sul Reno. Sempre o mio nume t'adorerò (scheda n. 6867)
 Document image © Venezia - Biblioteca della Fondazione Querini Stampalia onlus
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Vqs - Venezia - Biblioteca della Fondazione Querini Stampalia onlus
Ms.1438 (Cl.VIII Cod. XIII)

   Scheda a cura di Licia Sirch