Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 6474

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData certa, 1711
CompositoreScarlatti, Alessandro (1660-1725)
TitoloCantata Sop:no solo dell sig.r Aless:o Scarlatti
PresentazionePartitura
Pubblicazione[S.l : copia], 1711
Descrizione fisicaP. 17-24. Filigrana: non rilevata.
Note generaliTit. da intitolazione; data da intitolazione; contiene solo 2 di 4 movimenti presenti in altre versioni della cantata. Si tratta di una versione corrotta della cantata Bei prati, verdi colli: è stato cambiato il verso del primo recitativo. Il verso "Mitilde già tornò" della prima aria era in origine "il nostro sol tornò". Cfr. Bibliografia.
Titolo uniformeMitilde dove sei. Cantata, 1V, 1str, S,bc
Repertori bibliograficiRISM A II: 703003018
Hanley: p. 125, n. 73
BibliografiaHanley: p. 125, n. 73.
Descrizione analitica1.1: (Recitativo, fa maggiore, c)
Mitilde dove sei?
2.1: Allegro (Aria, do maggiore, c)
Quando gli Augelli
Fa parte diCantate da camera (scheda n. 6472)
Trascrizione del testo poeticoMitilde dove sei?
Ombre liete ditemi per pietade
Quando sarà quel giorno
Che il mio sol a me faccia ritorno.
Verdi colli Ombre liete
Perché non rispondete?
Ma se tacete voi sento ben'io
Ch'un venticel che fra le verdi fronde
Con un bel mormorio così risponde:

Quando, gli Augelli
Sui teneri arboscelli
Più vaghi andar scherzando,
Più dolci andar cantando
All'or tu dir potrai
Mitilde già tornò
E quando tu vedrai
Fiorir nel suol le Rose
Più vaghe e più vezzose
All'ora tu dirai:
Non è più lungi no
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneB-Bc - Bruxelles - Conservatoire Royal, Bibliothèque
674 (2)

   Scheda a cura di Ludovico Peroni