Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 6405

Livello bibliograficoMonografia
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1700-1740
CompositoreMancini, Francesco (1672–1737)
TitoloCantata à Voce Sola / Del Sig:r Fran.co Mancini
PresentazionePartitura
Pubblicazione[Napoli : copista napoletano, 1700-1740]
Descrizione fisica1 partitura (6 c.) ; 205x275 mm. Filigrana: Giglio inscritto in un cerchio.
Titolo uniformeDolce e modesta cura. Cantata, 1V,1str, S,bc
Repertori bibliograficiWright-Mancini
BibliografiaSirch-Passadore-Noseda.
Descrizione analitica1.1: (Recitativo, sol minore, c; S,bc)
S: Dolce e modesta cura
%C-1$bB@c ''8D6DD8DbE4EE/8C
2.1: Andante (Aria, si bem. maggiore, 3/4; S,bc)
Miei pensieri voi mi tradite
3.1: (Recitativo, c; S,bc)
Di due vaghe pupille
4.1: Andante (Aria, sol minore, 2/4; S,bc)
Sì sì son prigionier
Fa parte di13 cantate e 1 aria (scheda n. 6417)
Trascrizione del testo poeticoDolce e modesta cura
Nasce nell'alma mia
Ed il mio desire
Prova gioia e martire
A un tempo istesso,
Né intender m'è permesso
Dalla confusa mente
Chi renda questo cor lieto e dolente.

Miei pensieri, voi mi tradite
Se mi dite che ricetto
Nel mio petto amor non ha.

Io so ben che questo core
Va cercando a tutte l'ore
La smarrita libertà.

Di due vaghe pupille
Il lampeggiar sereno
Partorì nel mio seno
In un breve momento.
Ardore e gelo,
Piacere e tormento,
Di sì diversi moti
Onde agitato ho il core,
Qual sarà la cagion se non è amore?

Sì sì son prigionier
Di quel bendato arcier
Che l'alma impiaga.

Non voglio libertà,
Chi sospirar mi fa
È troppo vaga.
 Document image 
Risorse di rete Opac SBN
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Mc - Milano - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "Giuseppe Verdi"
Fondo Noseda - L.16.9.2

   Scheda a cura di Simona Di Martino