Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 6403

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta,
CompositoreScarlatti, Alessandro (1660-1725)
TitoloCantata à Voce sola / del Sig.r Aless.o Scarlatti
PresentazionePartitura
Pubblicazione[s.l. : Copia, 1831]
Descrizione fisica8 c. ; 195x266 mm. Filigrana: non rilevata.
Titolo uniformeNotte cara ombre beate. Cantata, 1V,1str, S,bc
Repertori bibliograficiHanley: pp. 348-349, n. 479
Maccavino-Pisani: pp. 98-99, n. 3
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: Largo (Aria, la maggiore, c; S, bc)
S: Notte cara
2.1: (Recitativo, la maggiore, c; S, bc)
S: Giorno per mé non fai
3.1: (Aria, re maggiore, 3/4; S, bc)
S: Corri ò Sole
4.1: (Recitativo, c; S, bc)
S: O' vicende d' Amore
5.1: (Arioso, la maggiore, 3/2; S, bc)
S: Sol godo in sonno
Fa parte diCantate di diversi autori (scheda n. 6395)
Trascrizione del testo poeticoNotte cara ombre beate
Del mio cor liete foriere
A dar sonno al mio pensiere
Deh venite e non tardate.

Giorno per me non fai che sol nell'hora
De cari sonni miei spunta l'aurora.

Corri o sole in braccio a Teti
Cessi o luce il tuo splendore
Che a ferir un arso core
Notte io bramo e sonni lieti.

O vicende d'amore
Altri sol gode il dì
Quando in un bel matin le guancie infiora
Per me nasce di sera anco l'aurora
Ma ohimè vaneggia il core
Non sa ei giudicar se di tormento
O pure di contento
Sian le fantasme amate
Ch'anche dormendo li presenta Amore
Misero sol m'avveggio
E a costo di dolor lo sperimento
Che se bramo di notte il viso adorno
Sol godo in sonno e piango invero il giorno
 Document image 
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-PLcon - Palermo - Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini, Biblioteca
Fondo Pisani - Arm. I Pis. 9(3)

   Scheda a cura di Veronica Cimino