Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 6301

Livello bibliograficoMonografia
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta,
CompositoreBononcini, Giovanni (1670-1747)
TitoloBiondi crini, chiome vaghe
PresentazionePartitura
Pubblicazione[s.l. : copista, 1711-1740]
Descrizione fisica1 partitura (1 fasc. (123 cc.)) ; 205x273 mm. Filigrana: non rilevata.
Titolo uniformeBiondi crini, chiome vaghe. Cantata, 1V,1str, S,bc
Repertori bibliograficiSBN: IT\ICCU\MSM\0173129
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: Adagio et affettuoso (Aria, fa maggiore, 3/4; S,bc)
S: Biondi crini, chiome vaghe
%C-1$bB@3/4 =62.8.'B6A4BF8.''D6C
2.1: (Recitativo, fa maggiore, c; S,bc)
S: Così che aveste in sorte
%C-1$bB@c 4-8''D'B8-8'B''CD
3.1: (Aria, fa maggiore, c; S,bc)
S: Stringetemi, legatemi
%C-1$bB@c =42-4-8-8'B8.'B6F8F8''D8.D6C8'B''F
Trascrizione del testo poeticoBiondi crini, chiome vaghe
Voi mi legate il cor
Se per farvi così belle
Dalla regia delle stelle
Scese Giove in pioggia d'or.

Così che aveste in sorte
Di posar dentro il petto all'idol mio
Se mai poteste, oh Dio,
Con vostre punte d'oro
Nel bel soglio del seno
Mentre ch'ivi scherzate
Imprimete innocenti
Con vostre mute cifre i miei tormenti.
Ma se ciò non vi lice
Per rendermi felice
Con quel vigor almeno
Che vi diede natura
Con gratia del mio bene
Formate, o treccie d'or, le mie catene.

Stringetemi, legatemi,
Contento io vò penar
Fra le vostre aspre ritorte
Mi sarà gioia la morte
Perché dolce, perché caro,
Il morir per troppo amar
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Mc - Milano - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "Giuseppe Verdi"
Fondo Noseda - C.65.7/8

   Scheda a cura di Marta Cattoglio