Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 6260

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1700-1730
CompositoreBenati, Carlo Antonio
TitoloCantata Del Sig:r Carlo Ant:o Benati
PresentazionePartitura
Pubblicazione[S.l. : copia, 1700-1730]
Descrizione fisicaPP. 227-233. Filigrana: non rilevata.
Note generaliCopista B.
Titolo uniformeIrene, bella Irene. Cantata, 1V,1str, A,bc
Repertori bibliograficiMaccavino-Pisani: p. 68
URFM
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Recitativo, c; A, bc)
A: Irene bella Irene
%C-3$bBEA@c 4-8-‘B4DD/A8DE4EE/
2.1: Largo (Aria, c; A, bc)
A: Sol per te rose e viole
3.1: (Recitativo, c; A, bc)
A: Ah che il far belli i fiori
4.1: (Aria, 3/8; A, bc)
A: Sul mattin quando l'aurora
Fa parte diCantate di diversi autori (scheda n. 6219)
Trascrizione del testo poeticoIrene bella Irene
Hor che soli qui siam tra l'herbe e i fiori
Di queste spiagge amene
Parliam con libertà de nostri amori.

Sol per te rose e viole
Hanno il vanto d'esser belle
Ne tuoi rai s'accende il sole
Col tuo lume ardon le stelle.

Ah’ ch'il far belli i fiori
Il dar lume alle stelle e fiamme al sole
Non è preggio maggior di tua bellezza
Irene oh Dio quest'amante cor mio
Reso il vanto più bel del tuo sembiante,
Lo sanno queste piante
Quest'aure questi fonti e questi fiumi
A cui di tua beltà spesso ragiona
Se quanto sei tu bella amante io sono.

Sul mattin quando l'Aurora
Bagna i fior nel bosco all’hora
L'augellin canta d'Amore
La sua fida l'accompagna
E risuona la campagna
Col bel nome del suo bene.
 Document image 
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-PLcon - Palermo - Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini, Biblioteca
Fondo Pisani - Arm. I Pis. 5(21)

   Scheda a cura di Sebastiano D’Ippolito Tamburo