Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 6256

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1700-1730
CompositoreMancini, Francesco (1672–1737)
TitoloPartenza Del Sig.r Franc. Mancini
PresentazionePartitura
Pubblicazione[S.l. : copia, 1700-1730]
Descrizione fisicaPP. 190-200. Filigrana: non rilevata.
Note generaliLa testata del frontespizio a p. 190 è parzialmente corrotta a causa della rifilatura. L'appellativo «Partenza» è lo stesso della cantata n. 9 contenuta all'interno dello stesso volume, pur trattandosi di composizioni differenti. Questa cantata conclude la prima parte del volume redatta dal copista A. Alla p. 200 si nota la scritta coeva «FINIS/CORONAT/Opus». Seguono: p. 201 pentagrammata vuota; pp. 202-205 bianche vuote probabilmente utilizzate dal rilegatore per unire la seconda parte del volume.
Titolo uniformeClori non ti lagnar di Lillo. Cantata, 1V,1str, S,bc, Partenza
Repertori bibliograficiMaccavino-Pisani: p. 66
Wright-Mancini: p. 327, n.39
URFM
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Recitativo, la minore, c; S, bc)
S: Clori non ti lagnar di Lillo
%C-1@c ‘’4EC8C6CC8DD/’BBBB4B8B’’C/
2.1: (Aria, c 3/4; S, bc)
S: Sotto il ciel di quella fronte
3.1: (Recitativo, c; S, bc)
S: Ma tu del mio patir
4.1: Con Affetto (Aria, c; S, bc)
S: Parto pur da quella mano
5.1: (Recitativo-arioso, c; S, bc)
S: Ma il destin al partir già mi costringe
Fa parte diCantate di diversi autori (scheda n. 6219)
Trascrizione del testo poeticoClori non ti lagnar di Lillo
Se in armonici carmi ora ti dice
Già parto addio mio ben vivi felice.

Sotto il ciel di quella fronte
Spero haver benigne stelle
Del tuo viso l’orizzonte
Placherà le rie procelle.

Ma tu del mio partir le guancie imperli
E fra pene il tuo cor sempre sospira
Con Lillo non ma col destin t’adira.

Parto pur da quella mano
Che con lacci di bianchezza
Già mi strinse il cor in seno
Fuggo sì da quella sfera
Che con raggi di bellezza
Mi piagorno in un baleno.

Ma il destin al partir già mi costringe
Già fra l’onde ne vò lo stral d’amore
Sempre per te io porterò nel core.
 Document image 
 Document image 
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-PLcon - Palermo - Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini, Biblioteca
Fondo Pisani - Arm. I Pis. 5(17)

   Scheda a cura di Sebastiano D’Ippolito Tamburo