Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 6253

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1700-1730
CompositoreMancini, Francesco (1672–1737)
TitoloBella bocca Del Sig.r Franc.o Mancini
PresentazionePartitura
Pubblicazione[S.l. : copia, 1700-1730]
Descrizione fisicaPP. 171-180. Filigrana: non rilevata.
Note generaliLa testata del frontespizio a p. 171 è parzialmente corrotta a causa della rifilatura. Si nota inoltre la presenza della scritta a matita di mano recente «(Mancini)». Un'altra cantata contenuta nello stesso fondo, Arm. I Pis. 2 (7), presenta lo stesso testo letterario ma con musica totalmente diversa. Copista A.
Titolo uniformeVenga chi veder vuol stupori immensi. Cantata, 1V,1str, S,bc, Bella bocca
Repertori bibliograficiMaccavino-Pisani: p. 65
Wright-Mancini: p. 412, n.198
URFM: solo la cantata contenuta in Arm.I Pis.2
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Recitativo, c; S, bc)
S: Venga chi veder vuol
%C-1@c ‘’4D’A8-‘’DEF/2E8-EEF/
2.1: (Aria, c 3/8; S, bc)
S: O vaga o bella bocca
3.1: (Recitativo, c; S, bc)
S: Che beltà che vaghezza
4.1: (Aria, c/; S, bc)
S: Per non farmi più penar
Fa parte diCantate di diversi autori (scheda n. 6219)
Trascrizione del testo poeticoVenga chi veder vuol stupori immensi
Raccolti in breve giro
D'una bocca vezzosa
Ove la dea d’Amor sen giace e posa,
Qui di perle ridenti
Vedrai vezzi leggiadri
Con labra di rubbino
Che servon d’arco al feritor bambino.

O vaga o bella bocca
Fonti d'ogni piacer
Coperto in quelle rose
Per saettar s'ascose
Il pargoletto arcier.

Che beltà che vaghezza
Chi non dirà ch’ quell'amata bocca
Il compedio non sia della bellezza
A quel sì vago innesto
Di porpore e coralli
Anche cede l'aurora
El ber vermiglio suo perde e scolora.
Labra belli e vivaci
S'io languisco a mirarvi
E che fariano oh dio i vostri baci.

Per non farmi più penar
Bella bocca dimmi un sì
Perche sempre questo core
Aggitato dal dolore
Non ha pace notte e dì.
 Document image 
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-PLcon - Palermo - Conservatorio di Musica Vincenzo Bellini, Biblioteca
Fondo Pisani - Arm. I Pis. 5(15)

   Scheda a cura di Sebastiano D’Ippolito Tamburo