Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 5210

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1700-1730
CompositoreScarlatti, Alessandro (1660-1725)
TitoloCantata 22.a. / Cantata a voce sola di soprano di Scarlatti
Edizionecopia
PresentazionePartitura
Pubblicazione
Descrizione fisicaC. 111r-114v (olim 102-105v). Filigrana: non rilevata.
Titolo uniformeO sventurata Olimpia. Cantata, 1V,1str, S,bc
Repertori bibliograficiSBN: IT\ICCU\MSM\0080574
Hanley: n. 499, p. 391
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Recitativo, c; 1V,1str)
S: O sventurata Olimpia misera
%C-1$bBE@c 4-''4G8EEDC/'4nBB2-/4.nE8E4E-/
2.1: (Aria, fa minore, c; 1V,1str)
S: Ove corri amante ingrato
3.1: (Aria, c; 1V,1str)
S: Ma lassa con chi parlo?
4.1: (Aria, do minore, 3/8; 1V,1str)
S: Se mi lasciasti su questo lido
Fa parte diComposizioni vocali profane (scheda n. 4089)
Trascrizione del testo poeticoOh sventurata Olimpia
Misera che farai?
In sì deserte balze
Lasciata in abbandono
Dall’infido Bireno
Egli pel mar sen fugge e me qui lascia
Vilipesa e tradita
Deh che farò qui sola
Chi mi soccorre ohimè chi mi consola?

Ove corri amante ingrato
Ove corri o disperato
Traditore e senza fe’
Deh fermate il corso all’empio
Cari venti e fiero scempio
Di lui faccia il ciel per me.

Ma lassa con chi parlo?
Se l’iniquo Bireno
Non ode i miei sospiri
Le mie giuste querele
E tuttavia sen corre a gonfie vele?
Barbaro ed inumano
Da qual ircana tigre
Latte sì rio succhiasti
O pur da chi apprendesti
Modi sì crudi che ne men tra selve
Già mai vedransi dall’orrende belve.

Se mi lasciasti
Su questo lido
Tiranno infido
Il ciel pietoso
Per me sarà.
E te sommerga
Fiera tempesta
Cruda e funesta
Senza pietà.
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Nc - Napoli - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "San Pietro a Majella"
Cantate 23(19)

   Scheda a cura di Maria Concetta Picciotto