Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 5178

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1690-1710
CompositoreBononcini, Giovanni (1670-1747)
TitoloRondinella vaga, e bella
PresentazionePartitura
Pubblicazione[S.l. : copia, 1690-1710]
Descrizione fisicaC. 101r-105r. Filigrana: Filigrana non presente.
Note generaliAttribuita a Bononcini nel ms GB-Lbl R.M.24.c.17
Titolo uniformeRondinella vaga e bella. Cantata, 1V,1str, S,bc
Repertori bibliograficiAnglés-Subirá: vol. I, p. 413
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Aria, fa maggiore, 3/8)
S: Rondinella vaga, e bella
2.1: (Recitativo, c)
S: Filen il buon pastore
3.1: (Aria, la minore, 12/8)
S: Consolami ò speranza
4.1: (Aria, c)
S: Quindi invocato amore
5.1: (Aria, fa maggiore, c/)
S: Quel sospiro che viene dal core
Fa parte diCantate e Arie (scheda n. 4976)
Trascrizione del testo poeticoRondinella vaga, e bella
Che del mar fece tragitto
Al suo nido serba fido
Il pensier giunta in Egitto.

Filen il buon pastore
Lontan dal caro bene
Mentre in placido sonno
Le luci sue chiudea
Fra la veglia e il sonno e' si dicea.
Poscia per dar conforto
Al suo duolo infinito
Giva con questi accenti
Lusingando, ma in sogno, i suoi tormenti.

Consolami ò speranza
Non mi lasciar cosi
Morir d'affanni.
Merta la mia costanza
Di rimirarvi un di
Occhi tiranni.

Quindi invocato amore
Dell'alma sua signore
"Deh" per pietà li disse,
"Vanne bendato Dio
Trova l'idolo mio
E se vive fedele
Pensando al mio martire
Dilli che men crudele
Tempri la fiamma mia con un sospiro".

Quel sospiro che viene dal core
Fa le pene più dolci a soffrire.
Può ben darsi un sospiro a chi muore
Se lo chiede costante in partire.
 Document image 
Risorse di rete Sito Biblioteca Digital Hispánica
PaeseSpagna
LinguaItaliano
LocalizzazioneE-Mn - Madrid - Biblioteca Nacional
M/2246 (49)

   Scheda a cura di José María Domínguez