Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 4371

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData certa, 1707
CompositoreMancini, Francesco (1672–1737)
Compilatore della raccoltaMaioli d'Avitabile, Biagio
Titolo[Un geloso sospetto]
PresentazionePartitura
PubblicazioneNapoli : copia, 1707
Descrizione fisica. Filigrana: non rilevata.
Note generaliAnnotazioni rasate in alto della pagina: "... Fran.co Mancini."
Titolo uniformeUn geloso sospetto. Cantata, 1V,1str., S,bc
Repertori bibliografici
BibliografiaWright-Mancini: no. 193.
Descrizione analitica1.1: (Recitativo, si minore, c)
Un geloso sospetto
2.1: Andante (Aria, re maggiore, 2/4)
Torno a voi, o belli lacci
3.1: (Recitativo, c)
Amor sa, quante volte
4.1: Andante (Aria, si minore, c)
Colpo ben, che in quei momenti
Fa parte diCantate da camera (scheda n. 4351)
Trascrizione del testo poeticoUn geloso sospetto,
Che l’alma mi adombrò, al cor mi spinse
Per infida la bella,
Ma da luce novella
Rischiarato il pensier so ben, ch’errai
Nell’incolpar quel bel candor di fede,
Che a prezzo del mio amor amor mi diede.

Torno a voi, o belli lacci,
Ch’in catena mi volete.
E se d’oro voi mi siete,
Di diamante a mille tempre,
La mia fè per voi ben sempre
Nell’amar vi scorgerete.

Amor sa, quante volte
Supplicai lagrimando,
Che scordar mi facesse il mio martire,
Ma nulla ottenne il cor e nel patire
Fra geloso et amante
Pur vivo il tuo sembiante
In mezzo al cor portai
E piangendomi estinto anche t’amai.

Colpo ben, che in quei momenti
Non ti amavo, come voglio,
E ti soglio idolatrar.
Or che calmano i tormenti,
Io gradisco il caro inganno
E farò per disinganno,
Ch’io mio cor più sappia amar.
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Gl - Genova - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "N. Paganini"
A.7b.42 (A.1.20)(16)

   Scheda a cura di Berthold Over