Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 362

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1710-1740
CompositoreScarlatti, Alessandro (1660-1725)
TitoloCantata a Voce Sola / Del Sig.r Cavaliere Alessandro Scarlatti
PresentazionePartitura
Pubblicazione[Napoli : copia, 1710-1740]
Descrizione fisicaC. 108r-115r. Filigrana: non rilevata.
Titolo uniformePensier che in ogni parte. Cantata, 1V,1str, A,bc
Repertori bibliograficiHanley: 532
SBN: IT\ICCU\MSM\0092267
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Recitativo, c)
A,bc: Pensier che in ogni parte Nice da me lontana
%C-3@c 8-'B''4D8-DxC'B/''4EE8E6xDC8DE/
2.1: (Aria, si minore, c)
A,bc: Perchè crudel perchè non dirmi
3.1: ([non specificata], c)
A,bc: Ma no deh non lasciare pensier
4.1: (Aria, mi minore, 2/2)
A,bc: Siegui pensier dubbioso tiranno e dispettoso
Fa parte diCantate (scheda n. 151)
Trascrizione del testo poeticoPensier che in ogni parte
Nice da me lontana ogn’or presenti
E ai miei desiri ardenti
Or cortese ti fingi or dispettosa
Or spietata, or gelosa
Or lusinghiera or di rio sdegna armata
Deh perché la spietata
Pena che in lontananza ogn’ora m’accora
Non tempri e molti ancora;
Tu che ben sai dell’alma
Le pure voglie oneste e’l chiaro ardore
In cui si strugge il core
Tu che sai le mie aspre catene
Perché non dirai sol Nice a te viene.

Perché crudel perché
Non dirmi pensa a te
Si svolge ogn’or a te
Sol diede il cor Nice costante
Dirai sempre poi
Lontan dagl’occhi tuoi
Di te non ha pietà
Nice d’altra beltà già resa amante.

Ma no deh non lasciare
Pensier d’esser dubbioso
Niegami quel riposo,
Che render mi potria lieto e contento
Che più chiaro argomento
Haver già non potrà colei che adoro
Del mio sospetto e del mio rio martoro
Mostrala a me nemica
Dimmi: t’inganna sempre
Figurando che tempra
E cangi il suo amore
E l’alta sua costanza
Pingi d’alta sembianza
Nice schernirti accesa
Che di sì grande offesa
Incontrerò l’affanno
Col sperar che tiranno
Non voglia il cor di lei né la mia sorte
Lacrime disperate e la mia morte.

Siegui pensier dubbioso
Tiranno, e dispettoso
A farmi ogn’or penar
Che forte il core amante
Saprà sempre costante
Amare e sospirar.
 Document image 
Risorse di rete Immagini su Internet Culturale
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Nc - Napoli - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "San Pietro a Majella"
33.3.10(18)

   Scheda a cura di Antonio Caroccia