Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 3479

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData certa, 1720
CompositoreVivaldi, Antonio (1678-1741)
Autore del testo per musicaNoris, Matteo (1640-1714)
TitoloD'improviso riede il riso
PresentazionePartitura
Pubblicazione[Roma] : autografo in parte, [1720]
Descrizione fisica1 partitura ; cc. 48v-49r. Filigrana: non rilevata.
Note generaliDuetto di Vitellia e Servilia in Tito Manlio (II,2), RV 738, dato a Roma nel gennaio 1720. A c. 49v si legge: «L'altra parte [Basso] replica la parte di sotto poi ambidue replica all'unisono. Poi segue il rit.lo». Il copista della musica dell'aria è lo Scriba 22, il testo poetico è in parte autografo e in parte copiato dallo Scriba 23.
Titolo uniformeTito Manlio. D'improviso riede il riso. Duetto, 2v,2str, A,B,bc,vl
Repertori bibliograficiRyom-Foà: pp. 69, 71
Ryom-Verzeichnis: RV 738
Fragalà-Colturato: p. 157
BibliografiaStrohm-Vivaldi: vol. I, pp. 261-274. Everett.
Descrizione analitica1.1: (Aria, fa maggiore, 3/8; A,B,bc,vl)
Vitellia, Serviglia, D'improviso riede il riso
Fa parte diCantate Tomo II (scheda n. 3465)
Trascrizione del testo poeticoD'improviso riede il riso
Sul tuo labbro a balenar.
Teco io godo perché il nodo
Torna l'alma a incatenar.
Sul tuo labbro di cinabro
Dolce riso brillerà.
Al tuo seno m'incateno
Schiava son di tua beltà.
D'improviso riede il riso...
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Tn - Torino - Biblioteca Nazionale Universitaria, sezione musicale
Fondo Foà - Foà 28(14)

   Scheda a cura di Giulia Giovani