Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 2534

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1710-1740
CompositoreScarlatti, Alessandro (1660-1725)
TitoloCantata à voce sola / Del Sig.r Cav.re Aless.o Scarlatti
PresentazioneNon applicabile
Pubblicazione[S.l. : copia, 1710-1740]
Descrizione fisica4 c. (24r-28v) ; 205x275mm. Filigrana: non rilevata.
Note generaliTit. dall'intitolazione a c. 24r; c. 28v vuota
Titolo uniformeUn Tantalo assetato è questo core. Cantata, 1V,1str, S,bc
Repertori bibliograficiSBN: IT\ICCU\MSM\0081752
RISM A II: 850009926
Hanley: n. 753
URFM
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Recitativo, c)
S: Un Tantalo assetato è questo core
%C-1@c 4-8-'A''.C6C'8BA/''FFFExCC-E/
2.1: Adagio (Aria, si bem. maggiore, c)
S: Sei tu che m’involasti
3.1: (Recitativo, c)
S: Ah sì per te a morire
4.1: Allegro (Aria, la minore, c)
S: Saresti più cara
Fa parte diCantate (scheda n. 2529)
Trascrizione del testo poeticoUn Tantalo assetato è questo core
Che intorno al tuo bel volto, o Nice amata,
S’aggira e strugge in amoroso ardore.
Ma, oh Dio, tu il sai lo vedi
E pur crudele e ingrata
Fingi di non saper che cosa è amore,
E con barbara frode
Par che di me non vuoi sentir pietade;
Vuoi ch’io t’adori e taccia,
Perché muto e dolente io piango ogn’ora
E tra pene e tormenti al fine io mora.

Sei tu che m’involasti
La dolce pace mia
La cara libertà.
Il cor tu m’impiagasti
E nieghi cruda e ria,
D’averne almen pietà.

Ah sì per te a morire
Fors’è ch’io giunga al fine,
Ma senti, o cruda, sì senti spietata
Io morrò ma fedel vivrai tu ingrata!

Saresti più cara
Più bella e vezzosa
S’un giorno pietosa
Tu fossi con me.
Deh, a rendere impara
Amor per amore
E apprezza d’un core
La stabile fé.
Risorse di rete Scheda e immagini in Internet Culturale
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Nc - Napoli - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "San Pietro a Majella"
34.5.9 (7)

   Scheda a cura di Giacomo Sciommeri