Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 2533

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1710-1740
Autore incertoScarlatti, Alessandro (1660-1725)
TitoloCantata à voce sola
PresentazioneNon applicabile
Pubblicazione[S.l. : copia, 1710-1740]
Descrizione fisica4 c. (21r-24v) ; 205x275mm. Filigrana: non rilevata.
Note generaliTit. dall'intitolazione a c. 21r; c. 24v vuota; attribuita a Alessandro Scarlatti nell'indice a c. I (scritto da mano moderna)
Titolo uniformeVuoi più Filli crudele. Cantata, 1V,1str, A,bc
Repertori bibliograficiRISM A II: 850009925
SBN: IT\ICCU\MSM\0081751
URFM
Hanley: n. 781
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Recitativo, c)
A: Vuoi più Filli crudele
%C-3$xFC@c '8-A4FB8''CD/'xGG-EAAB''C/
2.1: Andante (Aria, mi minore, c)
A: Non dubitar cor mio
3.1: (Recitativo, c)
A: Oh se potessi oh Dio
4.1: Allegro (Aria, re maggiore, 3/4)
A: Se più sapessi amare
Fa parte diCantate (scheda n. 2529)
Trascrizione del testo poeticoVuoi più Filli crudele
Vuoi più del pianto mio
De’ le meste querele,
Dei flebili sospiri,
Del pallor dell’affanno e dei martiri,
Vuoi più per prestar fede,
Che teco il cor soggiorna,
Che fido il mio pensiero
O da te non si parte,
O se pur s’allontana a te ritorna,
Che del tuo ciglio arciero
Idolatra costante ogn’or t’adora.
Vuoi più Filli crudele
Vuoi più per ben capir ch’io per te moro.

Non dubitar cor mio
Che fido il mio pensiero
Da te partir non sa.
Credimi che desio
Dal tuo bel ciglio arciero
Un guardo di pietà.

Oh se potessi, oh Dio,
Specchiarti un giorno solo
Nel mar del pianto mio,
So che vedendo all’or quanto sei vaga,
Diresti con ragione
Serbi aperta nel sen profonda piaga.
Ma se ciò l’è vietato
Osserva il mio pallore,
E all’or ben crederai
Quante pene per te soffre il mio core.

Se più sapessi amare,
O quanto goderei
Mio ben d’amarti più.
Ma sol vorrei sapere
Pace agl’affanni miei
D’amore in servitù.
Risorse di rete Scheda e immagini in Internet Culturale
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Nc - Napoli - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "San Pietro a Majella"
34.5.9 (6)

   Scheda a cura di Giacomo Sciommeri