Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 2455

Livello bibliograficoMonografia
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1740-1790
CompositoreScarlatti, Alessandro (1660-1725)
PossessoreDe Candia, Giovanni Matteo (1810-1883)
PossessoreCerutti, Domenico
TitoloCantata / 2.da / Scarlatti
PresentazioneNon applicabile
Pubblicazione[S.l. : copia, 1740-1790]
Descrizione fisica1 c. ; 205x305 mm. Filigrana: Presente ma non determinata.
Note generaliTit. dall'intitolazione in alto a sx dell'incipit; carta unica ritagliata lungo tutti i margini; al v. della carta ci sono le ultime battute di una composizione per A, T e bc; ex fondo Cerutti; la grafia è forse di Cerutti (cfr. Repertori bibliografici). La fonte si limita al solo primo recitativo della cantata.
Titolo uniformeFilli adorata e cara. Cantata, 1V,1str, S,bc
Repertori bibliograficiBini-Fondo Mario: n. 720, p. 347
Hanley: p. 234, n. 272
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Recitativo, c)
S: Filli adorata e cara
%C-1@c 4-2'F4F/8-''bD'6bBbA4G8G''C/4b'AA8-''C8C/
Trascrizione del testo poeticoFilli adorata e cara,
Filli che fosti e sei l’anima mia,
Se lontananza pria
Mi divise da te svelse il mio core
Da questo amante petto;
Sallo il ciel, sallo amore
Quanto dolente, ahi quanto,
Porto ramingo e solitario il passo,
Ove asperso di pianto
Ogni riva, ogni Giove ed ogni sasso.
 Document image 
Risorse di rete Scheda nel sito della Bibliomediateca Accademia Nazionale Santa Cecilia
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Rama - Roma - Bibliomediateca Accademia Nazionale Santa Cecilia
Fondo Mario - A.Ms.4775

   Scheda a cura di Giacomo Sciommeri