Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 2432

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1710-1750
CompositoreArrigoni, Carlo (1697-1744)
TitoloL'Amante Ingrato Cantata
PresentazioneNon applicabile
Pubblicazione[S.l. : copia, 1710-1750]
Descrizione fisicaC. 141v-143 ; 210x285 mm. Filigrana: non rilevata.
Note generaliTit. dall'intestazione a c. 141v; num. delle carte moderna (141-143); c. 144 bianca; per l'attribuzione ad Arrigoni Carlo RISM UK: 112063
Titolo uniformeDimmi ruscello ingrato. Cantata, 1V,1str, S,bc
Repertori bibliograficiRISM A II: 850041024
Bini-Fondo Mario: p. 399
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Recitativo, c)
S: Dimmi ruscello ingrato
%C-1$xFCG@c 8'B6BB8BB/BB-B6BB''CxD/4EE8-6EE8E6EE/
2.1: Cantabile (Aria, la maggiore, c)
S: È pur questo il suolo amico
%C-1$xFCG@c =2/8''E'A+6{AB''C}{DEF}8E'A-A/
3.1: (Recitativo, c)
S: Ma pur se a dritto miro
%C-1$xFCG@c 4-'B8BBB''C/xDD4-8D6DD8DE/
4.1: Allegro (Aria, mi maggiore, 2/4)
S: Fin tu senti rimorso
%C-1$xFCG@2/4 8-/=3/4-8-''E/4F'8B6''CxD/
Fa parte diComposizioni vocali da camera (scheda n. 2381)
Trascrizione del testo poeticoDimmi ruscello ingrato
Se non è questo il suolo
Che ti fa di sé stesso, è letto, è sponda
Se tel adorna ancor d’erbette e fiori
Che tu, sì sconoscente
Nè pur t’arresti un passo a rimirarlo
Ma fuggi mormorando e in mar ti perdi;
Tu rassembri al mio Tirsi
Che all’amor mio fedele
A miei poveri vezzi
Ronde l’aspra mercé d’od [sic] disprezzi.

E pur questo il suolo amico
Che con sponda di smeraldo
De tuoi liquidi cristalli
Riconserva il bel[l]’onor.
Ma tu pure il corso antico
Rinnovando al mar ritorni
Nè t’arresti un sol momento
Non curando il suo favor.

Ma pur se a dritto miro
Tu ruscelletto almeno
Obbedisci al tuo fato
E al centro tuo ten corri
E l’argine baciando
Con flebil mormorio quasi ti lagni
Della necessità d’essere ingrato
Ma il mio Tirsi spietato
Chi di fede, chi scusa
Ahi, che fine il ruscel giusto l’acousa [sic].

Fin tu senti rimorso
Ruscel d’essere ingrato
E cerchi in mezzo al corso
Baciar chi si fa bel.
Io sola, il mio pastore
Più che vezzeggio e t’amo
Trovo per mio dolore
Ingrato ed infedel.
 Document image 
Risorse di rete Scheda e immagini sul sito della Bibliomediateca Accademia Nazionale Santa Cecilia
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Rama - Roma - Bibliomediateca Accademia Nazionale Santa Cecilia
Fondo Mario - A.Ms.3702 (49)

   Scheda a cura di Francesca Muccioli