Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 1658

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1690-1700
CompositorePerti, Giacomo Antonio (1661-1756)
Autore del testo per musicaNoris, Matteo (1640-1714)
TitoloAgrippina e Pallante
PresentazionePartitura
PubblicazioneRoma : , 1690-1700]
Descrizione fisicaC. 1-14. Filigrana: non rilevata.
Note generaliDuetto di Agrippina e Pallante in Nerone fatto Cesare, (II,13) Roma, Capranica, 1695. Prima rappresentazione: Venezia, S. Salvatore, 1693.
Titolo uniformeAgrippina e Pallante. Duetto, , S,S,bc
Repertori bibliograficiCareri-Corsiniana
SBN: IT\ICCU\MSM\0066653
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Duetto, c)

2.1: (Duetto, c)
Resisti anima forte
Fa parte diComposizioni vocali da camera (scheda n. 1676)
Trascrizione del testo poeticoPallante: (Tormentato)
Agrippina
Resisti anima forte che rispose
scelto di nostra vita il gran custode
Pallante
Indegno o mia Reina
Agrippina
Leggesti il nome
Pallante
Lessi
Agrippina:
Ma che leggesti
Pallante
Il grado senza alcun merto
M'innalzo chi di Roma occupa il soglio
Agrippina
Chi a' lui scrisse la carta io scoprir voglio
Il nome che dicea
Pallante
Pallante
Agrippina
Ofeia
Pallante
Della guardia Real Ministro eletto
Questo scrisse tua Regia mano
Per udir ciò che dice
Agrippina
per non scoprir l'amante
Pallante
io taccio
Agrippina
ei tace il resto
altro scritto non v'è
Pallante
stupidi tanto lessero questi rai
Agrippina
Tu ben letto non hai
Pallante
che mio tesor v'è scritto alma ben sai
Agrippina
recami il foglio
Pallante
il foglio che dirò
Agrippina
il foglio
Pallante
al nome lo saprai
Agrippina
al nome di Pallante
in esso parmi scritto
e che seguam poche altre parole
Pallante:
è vero meglio ch'io dica
segue mio tesoro
Agrippina
si si caro tu sei Pallante
mio tesoro
Pallante
dico chi scrisse il nome
Pallante/Agrippina
ove trascorro
Pallante
dice chi scrisse il foglio
il sol ch'adoro
Agrippina
ma' il foglio chi vergò
Leggon si varie tenerezze amorose
espression d'affetto
Pallante
comincia à farsi certo il mio sospetto
non corrisposta amante
Agrippina
à chi scrisse
Pallante:
à Pallante
Agrippina
se Pallante riceve i fogli di più
se cerchi amante ti discopri anima mia
Pallante
è scoperto l'amor dà gelosia
Agrippina
dunque non m'ami
Pallante
il cenno solo d'Agrippina adoro
Agrippina
mi vò scoprir che se più taccio
io moro Pallante
Pallante
mia signora
Agrippina
Pallante mio tesoro
Pallante
dice chi scrisse il nome
Agrippina
mi dai pena e cordoglio
Pallante
dice chi scrisse il foglio
Agrippina
io t'amo et io t'adoro
ò mio Pallante
Pallante
scrisse così non corrisposto amante
Agrippina
tu non m'intendi
Pallante
è pur attento ascolto
purtroppo intendo
Agrippina
ò finge ò ch'egli è stolto
dirò i sensi più chiari
à grado à grado intendi amor
Pallante
intendo
Aggrippina
è che da un ciglio incendio
che dimora scaglia sovente
Pallante
è questo intendo ancora
Agrippina
ò se qui Dama illustre
dicesse a te Pallante
per te amor mi ferì l'inntendersti
Pallante
qual dubbio
Agrippina
che diresti
Pallante
ch'il genio non le trasse dalla legge d'amor
Agrippina
è se costei fosse di Regio sangue
Pallante
al merto sacrerei stima è rispetto
Agrippina
è se nata Reina
Pallante
sarà maggior l'ossequio
Agrippina
è se fosse Agrippina
Pallante
direi che meco scherza
Agrippina
è se veraci fosser le fiamme
Pallante
allor direi
Agrippina
no
 Document image 
 Document image 
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Rli - Roma - Biblioteca dell'Accademia Nazionale dei Lincei e Corsiniana
Fondo Chiti-Corsini - M 15/1 (1)

   Scheda a cura di Anastasia Magalotti