Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 1629

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1700-1750
CompositoreHändel, Georg Friedrich (1685-1759)
TitoloChi rapì la pace al core / Cantata terza
PresentazionePartitura
Pubblicazione[S.l. : copia, 1700-1750]
Descrizione fisicaC. 9r-11r. Filigrana: non rilevata.
Titolo uniformeChi rapì la pace al core. Cantata, 1V,1str, S,bc
Repertori bibliograficiSBN: IT\ICCU\MSM\0082490
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Aria, si bem. maggiore, c)
Chi parì la pace al core
%@c %C-1$bBE@c8-'4B8''C8.'F6B8.A6''E/8''ED
2.1: (Recitativo, si bem. maggiore, c)
Figlio d'un fabro è amore
3.1: (Aria, sol minore, 3/4)
Pupilla lucente in stella funesta
Fa parte diCantate (scheda n. 1589)
Trascrizione del testo poeticoChi rapì la pace al core
Chi dal sen l’alma rubò
Ah lo so
Con un guardo fatto dardo
Nume cieco mi piagò.

Figlio d’un fabro è Amore
Col ner d’una pupilla
Segnò la morte al core
E perché i suoi trionfi
Fossero più superbi e più crudeli
Quell’occhio che fu strale
Cangiò Cupido in face funerale.

Pupilla lucente
In stella funesta
Amore cangiò
Così quel splendore
con empio rigore
La morte additò.
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Nc - Napoli - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "San Pietro a Majella"
33.2.14(3)

   Scheda a cura di Miriam Loro