Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 1419

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1750-1800
CompositoreScarlatti, Alessandro (1660-1725)
TitoloCantata à voce sola
PresentazionePartitura
Pubblicazione[S.l. : , 1750-1800
Descrizione fisicaC. 44r-47v. Filigrana: non rilevata.
Note generaliil tit. si ricava dall'intitolazione a c. 44r. - La c. 47v vuota
Titolo uniformeDa le tirrene sponde. Cantata, 1V,1str, S,bc
Repertori bibliografici
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Recitativo, c)
S: Da le tirrene sponde
2.1: lento (Aria, 3/4)
è la pietade
3.1: allegro (Aria, c)
S: Vedrai de' tuoi bei lumi
Fa parte diCantate (scheda n. 838)
Trascrizione del testo poeticoDa le tirrene sponde
Parti Fille gentile,
E al tuo partire
Pianger per duol non senti i scogli, e l'onde,
Farsi oscuro non vedi il ciel,
Che luce da tuoi rai prendea:
Piangono i sassi i fiumi, i colli, i monti,
Mutan lor corso il cielo e gl'elementi,
E tu stilla di duol non senti

E' la pietade
Di nobil alma
Eccelso vanto.
Di chi si duole
Dee cor gentile
Piangere al pianto

Io pur con Nice, e Clori,
Ambo ninfe gentili, ambo a te care,
N'andrò per questi colli
Con lor sfogando i miei sospiri ardenti.
Rammenterò sovente il soave parlar
Con cui fermar facevi in aria i venti
Ad ascoltarti intenti.
Rammenterò i bei fiori
Che nel sterile campo
Al mover del bel piè sorger vidd'io.
E se giusto destin
Fia che volga il tuo piede a questa sponda
Vedrai scritto il tuo nome in ogni fronda.

Vedrai de tuoi bei lumi
La forza et il valor.
Vedrai come dan morte
Come dan vita a un cor
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Mc - Milano - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "Giuseppe Verdi"
Fondo Noseda - I.181.10

   Scheda a cura di Raffaele Deluca