Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 1293

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1690-1740
CompositoreCesarini, Carlo Francesco (c1665- dopo il 2.9.1741)
TitoloDel S.r Cesarini
PresentazioneNon applicabile
Pubblicazione[Roma : copia, 1690-1740]
Descrizione fisica3 c. ; 215x285 mm. Filigrana: non rilevata.
Note generaliFascicoli sciolti; numerazione delle pagine moderna (66-70); tit. dall'intitolazione a p. 66; sulla prima carta (recto) è presente la fine della cantata Già per lunga stangio lidio sprezzato (v. scheda 1292)
Titolo uniformePria che sorga l’aurora. Cantata, 1V,1str, S,bc
Repertori bibliograficiSciommeri: n. 49
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Recitativo, c)
S: Pria che sorga l’aurora
%C-1$bBE@c 4''D8-D4D8C'B/''.4E8E-EE/4E'8AB4.''C8C/
2.1: Largo (Aria, re minore, 12/8)
S: Dispero impietosir
3.1: (Recitativo, c)
S: Se mai mentre m’aggiro
4.1: Adagio (Aria, sol minore, c)
S: Da te lungi Eurillo brama
Fa parte diMusica Diversa Autori (scheda n. 1274)
Trascrizione del testo poeticoPria che sorga l’aurora
Con le liquide perle
A ristorar li moribondi fiori
E pria che i cupi orrori
Fughi con rai di luce il Dio del giorno
Lungi dal viso adorno
Convien ch’io tragga il piede
Ma nel partire ahi lasso
Sento un freddo veleno
Di geloso timor che corre al core
Temo che Arsinda oh Dio
La fé che mi giurò ponga in oblio
Ma che penso, che parlo e che vaneggio?
Pudica è Arsinda e troppo
Importuno sospetto
Di sua candida fede il preggio offende
Perdona o mio tesoro
Se ancor il pensier e, ahi, fiera stella
Troppo amante son io, tu troppo bella.

Dispero impietosir
A colpi de sospir la sorte mia.
Se parto, nel partir
Mi condano a morir la gelosia.

Se mai mentre m’aggiro
Lungi dal vago sol degl’occhi tuoi
Quali siano gl’affanni
Che per te soffre Eurillo
Saper vorrei mio bene.
Specchiati Arsinda e sia
Che raffiguri o cara
Nelle sembianze tue la pena mia.

Da te lungi Eurillo brama
Che ad ogn’or morte gradita
Tronchi il filo a tante pene,
Ma morendo lo richiama
A spirar aure di vita
La memoria del suo bene.
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Mc - Milano - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "Giuseppe Verdi"
Fondo Noseda - E.60.1-9 (19)

   Scheda a cura di Giacomo Sciommeri