Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 1276

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1690-1740
CompositoreCesarini, Carlo Francesco (c1665- dopo il 2.9.1741)
TitoloDel Sig.r Cesarini
PresentazioneNon applicabile
Pubblicazione[Roma : copia, 1690-1740]
Descrizione fisica6 c. ; 202x274 mm. Filigrana: non rilevata.
Note generaliFascicolo sciolto; numerazione delle carte moderna (1-6); tit. dall'intitolazione a c. 1r; a carta 1r etichetta con scritto "E 60-2" e in basso a destra scritta "3898"; carta 6v vuota
Titolo uniformeTu sei bella e bella tanto. Cantata, 1V,1str, S,bc
Repertori bibliograficiSBN: IT\ICCU\MSM\0142733
Sciommeri: n. 65
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Aria, mi bem. maggiore, c)
S: Tu sei bella e bella tanto
%C-1$bBE@c =2/4'-8-6GbA8BE6-BGbA/8BG-6FG8bA6''C'B8b8AA
2.1: (Recitativo, c)
S: Lilla i tuoi vaghi rai
3.1: (Aria, sol minore, 3/8)
S: Ogni crin di Lilla mia
4.1: (Recitativo, c)
S: Il tuo crin d’oro, il tuo bel ciglio, il volto
Fa parte diMusica Diversa Autori (scheda n. 1274)
Trascrizione del testo poeticoTu sei bella e bella tanto
Ch’il mio ciglio ancor non vede
Chi di te più bella sia.
Ogni stella cede il vanto
A quei rai ch’il sol ti diede
Per tormento all’alma mia.

Lilla i tuoi vaghi rai
Che risplendon nel volto
M’accendon sì che mi distruggo a quelli
Ed i tuoi lumi belli
Con i vezzosi sguardi
Mi consolano è ver, ma poi son tali
Che mi portano al cor pungenti strali.

Ogni crin di Lilla mia
Tesse al core una catena
Son catene ma son d’oro
Lacci son, ma pur gl’adoro.
Libertà più non desia
Questo cor che vive appena.

Il tuo crin d’oro, il tuo bel ciglio, il volto
La libertà m’ha tolto.
Ti ceda il sol, ti ceda anch’ogni stella
S’ogni cosa ch’è in te forse è più bella.
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Mc - Milano - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "Giuseppe Verdi"
Fondo Noseda - E.60.1-9 (2)

   Scheda a cura di Giacomo Sciommeri