Logo Clori Logo Clori Logo SIdM

Scheda numero 1275

Livello bibliograficoSpoglio
Tipo documentoMusica manoscritta
DataData incerta, 1690-1740
CompositoreCesarini, Carlo Francesco (c1665- dopo il 2.9.1741)
TitoloDel Sig.r Cesarini
PresentazioneNon applicabile
Pubblicazione[Roma : copia, 1690-1740]
Descrizione fisica6 c. ; 202x274 mm. Filigrana: non rilevata.
Note generaliFascicolo sciolto; numerazione delle carte moderna (1-6); tit. dall'intitolazione a c. 1r; a 1r etichetta con scritto "E 60-1" e in basso a destra scritta "3899"; carta 6v vuota
Titolo uniformeÈ gelosia tiranna. Cantata, 1V,1str, S,bc
Repertori bibliograficiSBN: IT\ICCU\MSM\0142732
Sciommeri: n. 13
Bibliografia
Descrizione analitica1.1: (Recitativo, c)
S: È gelosia tiranna
%C-1$bB@c 8''-DDD4.'B8B/8''D6DD8GnExCCCD/
2.1: (Aria, sol minore, 3/8)
S: Non avrà loco
3.1: (Recitativo, c)
S: Ben so di qual veleno riempì l'alma
4.1: (Aria, si bem. maggiore, 3/8)
S: Nella mia vaga
Fa parte diMusica Diversa Autori (scheda n. 1274)
Trascrizione del testo poeticoÈ gelosia, è gelosia tiranna
Degli amanti cura che di timore
Sè stessa nutre e pasce,
Che le gioie d’amore appena nate
Recide ancora in fasce,
Ministra di sospetti,
Madre feconda di sospiri e pianti.

Non avrà loco
Mai nel mio petto
Ne men per gioco
Freddo timor.
Troppo mi piace
Troppo diletto
D'amor la pace
Dona al mio cor.

Ben so di qual veleno riempì l'alma
A te soggetta e quale
Aspra guerra risvegli entro quel petto
Ch’in sé ti dà ricetto
So che possente sei, ma inferma e frale
Sarà meco tua forza
Ch’a vincer tua possanza
Amor combatterà fede e speranza.

Nella mia vaga
Solo s'annida
Cotanto amore
E fedeltà.
Di lei s'appaga
Questo mio core,
E sempre fida
La crederà.
 Document image 
PaeseItalia
LinguaItaliano
LocalizzazioneI-Mc - Milano - Biblioteca del Conservatorio Statale di Musica "Giuseppe Verdi"
Fondo Noseda - E.60.1-9 (1)

   Scheda a cura di Giacomo Sciommeri